Arte di Parole: Classifica del 1° al 12° + 3 premi speciali


Premio Letterario Nazionale Arte di Parole

Premiazione III Edizione 2013 – 2014

1 - “Una cella per errore” di Gabriele Gianneschi
Liceo scientifico C. Cattaneo di Grosseto.
Carcerato ingiustamente. Grande introspezione. Consapevolezza di sé e della società

2 - “Uomini” di Matteo Periani
Liceo classico M. Minghetti di Bologna.
Germania 1940: intimo, rassegnato, consapevole della propria vita, della guerra e del destino

3 - “Stirb nicht (non morire)” di Sole Biancalani
Liceo scientifico Agnoletti di Firenze.
Un giovane in coma rivede l’episodio con sparatoria che l’ha condotto lì. Messaggio di speranza

4 - “E’ davvero questo l’inverno?” di Jessica Furgada
Liceo scientifico G. Aselli di Cremona.
Ambientato sulla guerra in Bosnia: tragico, fatale, senza speranza, commovente

5 - “Plus ultra: più che uomini nel destino di un uomo” di Dario Bonati
Liceo scientifico di Bergamo.
Molto interessante: esamina la vicenda di Ulisse da vari punti di vista

6 - “ O.C.D.” di Maria De Cesare
Liceo classico L. da Vinci di Bari.
Sul disturbo ossessivo-compulsivo (bipolare). Interessante, un po’ breve

7 - “Lato per lato” di Mattia Caprini
Liceo scientifico L. da Vinci di Bologna.
Kafkiano, psicopatico, comunque interessante

8 - “Lo zio di Giacomo” di Gianmarco Porro
I.S.I.S. Gramsci Keynes di Prato.
Considerazioni molto intime di un giovane di fronte al tempo

9 - “Assente” di Giada Andreotti
Liceo C. Eliano di Roma.
Partita a carte con la morte. Interessante, con finale a sorpresa

10 - “Fuori dalla vita” di Giada Cianfriglia
Liceo C. Eliano di Roma.
La fine in un ospizio. Molto bello, triste, senza speranza, ma consapevole della bellezza della vita

11 - “Betulla” di Maria Ascolese
Liceo classico L. da Vinci di Napoli.
Uno strano sogno?

12 - “Calpurnia” di Chiara Sartini
Liceo classico A. da Pontedera di Pisa.
Caotico, schizofrenico, al confine della memoria?

 

TRE PREMI DELLA GIURIA:

Al racconto che presenta la storia più originale:

“Sguardi e parole” di Simone Matteis
Liceo classico Vitruvio Pollione di Latina.
Un suicidio. Mamma mia! Che tragedia! Molto intimo

Al miglior racconto toscano:

“Gesso” di Elena Gianetti
Liceo classico A. da Pontedera di Pisa.
Considerazioni di un pazzo? Molto faticoso con alcuni errori

Al miglior racconto pratese:

“Muri” di Mikol Fazio
Liceo classico Cicognini di Prato.

Due fratelli: profondo e delicato





     

 
© 2010-2020 - Salotto Conti - C.F. CNTGNN51CO8D612D