Arte di Parole: Classifica dal 1° al 12° + 3 premi speciali


Premio Letterario Nazionale Arte di Parole

Premiazione IV Edizione 2014 – 2015

1 - “Il nome della memoria” di Silvia Mazzei
classe  V DS del liceo scientifico Niccolò Copernico di Prato
Vergogna della Shoah. Il Treno della Memoria; suscita emozioni molto profonde

2 - “Indignati” di Grazia Menna
classe III liceo classico dell’istituto Pantini-Pudente di Vasto (Chieti)
Vergogna da ipocrisia italica: molto originale e divertente

3 - “Lettere a nessuno” di Elisabetta Ponzuoli
classe V B del liceo scientifico E. Fermi di Castel del Piano (Grosseto)
Vergogna da stupro: elucubrazioni di una ragazza incinta

4 - “È Codice Morse” di Jacopo Mochet
classe I B ordinario del liceo classico XXVI febbraio di Aosta
Vergogna da omosessualità. Interessante, profondo. Suicidio

5 - “Memorie di un vile” di Beatrice Federici
classe III G del liceo classico di Bologna
Vergogna da bruttezza. Vicenda di Tersite. Magnifico, molto originale

6 - “Delitto di sguardo” di Antonio Verderosa
classe V B sezione classico del liceo statale A. Gatto di Agropoli (Salerno)
Vergogna da rifiuto. Ottima scrittura. Molto interessante e originale

7 - “Shahrazad” di Mariam Amghar
classe IV BLS sezione scientifico dell’istituto Gramsci-Keynes di Prato
Vergogna da cancro. Storia dolorosa di chemioterapia. Bello, un po’ troppi errori

8 - “Sotto questo strato di pelle” di Marta Bortolozzo
classe II A sezione classico dell’istituto Bruno-Franchetti di Mestre (Venezia)
Vergogna da omosessualità. Un’altra inconcludente storia di gay

9 - “Sola contro tutti” di Katia De Ioia
classe IV A sezione classico dell’istituto Virgilio di  S. Giorgio del Sannio (Benevento)
Vergogna anti-Islam. Interessante, ma sembra una favola.

10 - “Occhi arcobaleno” di Rosachiara Monopoli
classe II liceo classico dell’istituto Leonardo da Vinci di Fasano (Brindisi)
Una storia lesbo. Scrittura un po’ rapsodica: tutte paratassi.

11 - “L’inferno negli occhi” di Francesca Parisi
liceo classico Tiziano di Belluno
Vergogna da insicurezza.

12 - “Zarina” di Maria Ascolese
classe III A liceo classico dell’istituto Leonardo Da Vinci di Poggiomarino (Napoli)
Vergogna? Molti ossimori. Novello Pigmalione.

PREMI GIURIA:

Premio al miglior racconto di Prato:

“Nell’undicesima strada di Marco Pagliocca
classe IV BLS liceo scientifico dell’istituto Gramsci Keynes di Prato
Vergogna da violenza. Cronaca dell’assalto a Charlie Hebdo

Premio al miglior racconto toscano:

“La morte della pietà di Irene Fraccaro
classe II B liceo linguistico dell’istituto Gobetti-Volta di Bagno a Ripoli (Firenze)
Vergogna da diversità. Interessante. Tema immigrazione, discriminazione

Premio al racconto più originale:

“Una scatola di cartone” di Martina Toppi
classe I E del liceo classico Alessandro Volta di Como
La vergogna può essere coperta da una maschera?





     

 
© 2010-2020 - Salotto Conti - C.F. CNTGNN51CO8D612D