Classifica Racconti dal 13° al 30°


Premio Letterario Nazionale: Città di Prato “Arte di Parole – Gianni Conti”

Premiazione IX Edizione 2019 – 2020

13 – “Un incontro con me stesso” di Pietro Manetti
Classe 1^HS, Liceo Scientifico Copernico (Prato)
Scrittura buona. L’invenzione di un alter ego per ritrovare se stesso. Buona aderenza alla traccia.

14 – “Il giorno in cui persi il mio gatto” di Eleonora Ernestine Spezzano
Classe 2^F, Liceo Classico “T. Campanella” - Reggio Calabria
Scrittura molto buona. Fare i conti con la parte oscura di se stessi. Ambientazione favolistica e tragedia si intersecano.

15 – “Perché non ti tagli i capelli?” di Alessia Bosso
Classe 5^H, I.I.S.S. “Blaise Pascal” Giaveno (TO)
Un viaggio interiore mentre lotta contro il cancro. Scrittura molto buona con efficaci flashback.

16 – “Immagine sfuocata” di Estela Pretto
Classe 2^H, Liceo linguistico e classico Giosuè Carducci – Bolzano
Caso di maltrattamento domestico. Dolorosa alternanza dentro/fuori. Una storia purtroppo già vista

17 – “Transito” di Gemma Petri
Classe 3^E, Liceo Classico Michelangiolo – Firenze
Intensa presa di coscienza di una campo di sterminio. Dentro, fuori: sommersi, salvati. Molto interessante, un po’ troppo sbrigativo.

18 – “Memento mori” di Virginia Melli
Classe 5^B, Liceo Guglielmo Marconi – Parma
L’uomo cerca una città che si rivela invisibile. Il fuori è solo una proiezione mentale. Molto interessante.

19 – “Picciotta” di Benedetta Barbetti
Classe 4^, Liceo Classico Corridoni-Campana – Osimo (AN)
Distruzione di una vita per abuso di droga. Due mondi. Storia intensa e dolorosa.

20 – “Feeling Van Gogh” di Matteo Massari
Classe 5^B, Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei – Bitonto (BA)
Visita a un museo di Van Gogh per esserne rapito dalle impressioni. Interessante. Una buona idea, sviluppata in modo un po’ didascalico.

21 – “Io, unico come te” di Francesco Vincenzo Cerqua
Classe 4^CR, I.I.S.S. Nicolucci Reggio, Sora (FR)
Il mondo visto da dentro il muro dell’autismo. Una bella storia su un tema esorcizzato.

22 – “Cose che nessuno sa” di Hamatou Compaore
Classe 5^Ac, Liceo Classico GB Morgagni - Forli, (FC)
Scrittura molto buona, con uno stile a volte un po’ rapsodico. Dialogo con se stessa davanti a uno specchio. Veramente interessante.

23 – “Gomma bucata” di Alessia Camuti Borani
Classe 5^B, Liceo "Guglielmo Marconi" – Parma
Scritto molto bene. Il protagonista pretende di vedere dentro le persone guardandole. Veramente interessante, con sorpresa finale.

24 – “Nothing but renegades” di Amine Harraga
Classe 5^ALS, I.S.I.S. Gramsci Keynes – Prato
(Premio Istituto Gramsci-Keynes Prato)
Ricerca di sé nella comunità Rondine Cittadella della Pace. Buona aderenza al tema.

25 – “Paradosso di Sorite” di Angelica Amerini
Classe 5^E, I.S.I.S. Gramsci-Keynes – Prato
Personaggio che vive di paradossi: Hilbert, Braess, Hempel, Sorite. Cita Amleto, Battiato. Molto originale: cosa è dentro o fuori se l’insieme è infinito? Un po’ breve.

26 – “In comunicazione” di Sabrina Riggi
Classe 2^Cafm, ITEPS “Paolo Dagomari” – Prato
Trattato di psichiatria. Scrittura buona, anche se è per specialisti. Processo a uno schizofrenico, non male

27 – “Per una vita dentro, per una vita fuori” di Michela Zecchin
Classe 5^C, Istituto enogastronomico G.Penna – San Damiano d’Asti (AT)
Una vita sbagliata. Storia di malavita purtroppo ricorrente in certi ambienti degradati. Buona aderenza alla traccia.

28 – “La ricerca del silenzio” di Dimitri Rivelli
Classe 4^G, ISIS “Majorana - Fascitelli” – Isernia
Storia di un suicidio a fronte di un non dialogo tra madre e figlia. Forma epistolare non male. Buon svolgimento del tema.

29 – “Supernova” di Andrea Rossi
Classe 3^C, Liceo Scientifico Statale “B. Rosetti” – San Benedetto del Tronto (TE)
Il male dentro di uno schizofrenico da cui ci libera solo la morte. Buono svolgimento.

30 – “Angelo e Demone” di Emilia Valentina Jitaru
Classe 5^C (Arti Figurative) Liceo Piero Martinetti – Caluso (TO)
Sdoppiamento di personalità. Una storia vista dal lato della vittima e pure finita male. Sicuramente molto attinente al tema.





     

 
© 2010-2022 - Salotto Conti - C.F. CNTGNN51CO8D612D